Fortituto Cerri – US Fornelli – Derby dell’alta valle del Volturno

Admin
By Admin marzo 26, 2017 19:10

Fortituto Cerri – US Fornelli – Derby  dell’alta valle del Volturno

Oggi nel campionato di prima categoria Molisano girone A si sono affrontate due squadre che hanno fatto un pò la storia del calcio Molisano e dell’alta valle del Volturno, la Fotitudo Cerri (ex Cerrese) e la U.S. Fornelli , due squadre che hanno per anni militato nei campionati massimi del calcio Molisano. L’incontro si è giocato sul terreno del comunale di Rocchetta a Volturno con inizio alle ore 16,00. Le due squadre occupano il centro classifica e possono ambedue mirare ancora ai play-off pertanto si sono sfidate con molta determinazione e forza e senza risparmio. Il primo tempo è stato giocato alla pari , solo qualche opportunità per ambo le squadre che per non sbagliare hanno stazionato il gioco a centro campo con la palla quasi mai giocata a terra ma sempre con palloni alti. Il primo tempo è finito zero a zero con poche apprensioni dei tanti spettatori presenti intorno al rettangolo di gioco. Dopo il dovuto riposo delle squadre negli spogliatoi i giocatori della Fortituto Cerri rientrano in campo con più determinazione e in qualche occasione con tiri fuori area riescono ad impensierire il portiere avversario che deve cedere dopo la mezzora del secondo tempo alla rete realizzata dalla squadra di casa. Il Fornelli reagisce con una punizione tirata ai limiti dell’area di rigore per un atterramento di un giocatore del Fornelli, senza però impensierire il portiere. La partite finisce con l’uno a zero per la Fortituto che scavalca in classifica il Fornelli e si porta a ridosso dei pay-off a 34 punti. Il prossimo incontro vede il Fornelli in casa con la prima in classifica, il Comprensorio Vairano e la Fortituto Cerri fuori casa con l’Atletik Mignano.

Condividi questo post:
Share
Admin
By Admin marzo 26, 2017 19:10
Write a comment

No Comments

No Comments Yet!

Let me tell You a sad story ! There are no comments yet, but You can be first one to comment this article.

Write a comment
View comments

Write a comment

Your e-mail address will not be published.
Required fields are marked*

*