Da oggi Cerro al Volturno potrà usufruire delle agevolazioni fiscali per le aree non metanizzate

Admin
By Admin settembre 3, 2015 21:54

Da oggi Cerro al Volturno potrà  usufruire delle agevolazioni fiscali per le aree non metanizzate

Story Highlights

  • Finalmente anche Cerro al Volturno a partire dal giorno 3 settembre 2015 potrà usufruire delle agevolazioni fiscali per le aree non metanizzate così come previsto dall’art. ----------§§§--------------- Per poter usufruire delle agevolazioni è necessario che i titolari di impianto dovranno presentare ai loro fornitori di gasolio e GPL una 'dichiarazione sostitutiva di atto notorio' -------§§§----------- FINALMENTE dopo anni di richieste, indicazione e sollecitazione la nuova amministrazione prende atto che Cerro al Volturno non si ferma al capoluogo comunale ma è distribuita su un territorio abitativo molto vasto e con dislivelli che passano dai 572 m. sul livello del mare del capoluogo ai 793 m. s.l.m. di Foci, la frazione più alta del territorio comunale. Il consiglio comunale convocato per il giorno 11 marzo 2015 ,trai i punti messi all’ordine del giorno

Related Articles

Finalmente anche Cerro al Volturno a partire dal giorno 3 settembre 2015 potrà usufruire delle agevolazioni fiscali per le aree non metanizzate così come previsto dall’art,8 comma 10 della legge 448/1998 lett. C modificato dall’art.12 c.4 della legge 488/99 per il consumo del GPL e del gasolio per il riscaldamento. E’ passato un po’ di tempo da quando molti cittadini ne hanno fatto richiesta, ma grazie all’attuale amministrazione finalmente con la delibera n.8 del 11.03.2015 gli utenti residenti nella zona climatica E potranno usufruire per l’acquisto di gasolio e GPL ad uso riscaldamento delle agevolazioni fiscali.

Le aree individuate nella delibera che prevede una nuova cartografia comunale con la zona E sono: Foci, San Vittorino, Cerreta, Cupone, San Giovanni Mancini Piano d’Ischia Case, Foresta, Petrara, Valloni e Rossi.

Per poter usufruire delle agevolazioni è necessario che i titolari di impianto dovranno presentare ai loro fornitori di gasolio e GPL una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà, preparata dal comune, di cui ne alleghiamo una copia, nella quale si attesta che l’impianto è situato in una delle zone non metanizzate individuate dalla delibera del Consiglio Comunale n. 8 del 11 marzo 2015-  ovviamente di Cerro al Volturno.

impianto-riscaldamento-gasolioIL PERCORSO PER ARRIVARE  ALLA RISOLUZIONE DEL PROBLEMA STA QUI:

Cerro e dintorni sta affrontando questo problema dal 22 giugno 2011 quando con questo post Agevolazioni sul Gasolio e GPL: Perché continuare a penalizzare le frazioni di Cerro al Volturnoiniziò a segnale alle autorità competenti il problema delle frazioni non metanizzate. Poi , non avendo avuto risposte il 17 marzo 2013 ripropose il problema con quest’altro post “Cerro al Volturno – Agevolazioni fiscali per l’acquisto di gasolio e gpl – Aree non metanizzate”.  Purtroppo ancora non ci furono risposte positive. Ma sicuramente non si poteva lasciare un problema così importante per le tasche dei Cerresi e presentò ancora un altro post in data 11 novembre 2014: “Se non c’è il metano ci sono le agevolazioni – Che ne pensa l’amministrazioneLa risposta dell’attuale amministrazione fu positiva e finalmente in data 12 marzo 2015 ci fu questo post  “Riscaldarsi a Cerro al Volturno costa meno che dava quasi la certezza ai cittadini di un esito positivo del problema.

Oggi Cerro al Volturno potrà usufruire delle agevolazioni fiscali e risparmiare un bel pò di euro a fine anno.

Allegato: Copia di FACSIMILE da scaricare cliccando su  “Dichiarazione Sostitutiva di atto di notorietà

 

Condividi questo post:
Share
Admin
By Admin settembre 3, 2015 21:54
Write a comment

No Comments

No Comments Yet!

Let me tell You a sad story ! There are no comments yet, but You can be first one to comment this article.

Write a comment
View comments

Write a comment

Your e-mail address will not be published.
Required fields are marked*

*