Cerro al Volturno si rifà il look – Rifatta la toponomastica

Admin
By Admin settembre 25, 2017 09:17

Cerro al Volturno si rifà il look – Rifatta la toponomastica

Story Highlights

Dopo più di 30 anni Cerro al Volturno si rifà il look con una nuova toponomastica all’altezza dei paesi moderni. Dopo aver affidato l’appalto per la fornitura e la posa in opera delle targhe in piastrelle ceramica sono iniziati i lavori per ridare ai cittadini un indirizzo preciso dove affidare la propria corrispondenza. E si, erano ormai tantissimi anni che sapere o individuare dove abitava un residente cerrese era diventato un vero e proprio calvario. Molti fabbricati nuovi si erano dati un numero a piacere per identificarsi come per legge e per avere i documenti necessari per il riconoscimento attraverso i documenti di identità. Qualcuno ha con soddisfazione esclamato “ finalmente anche noi possiamo dare alle istituzioni un numero preciso di dove abitiamo”. Difficoltà enormi anche per i portalettere perché l’identificazione delle abitazioni erano diventate difficilissime e lo dimostra il fatto che molto spesso, questi, dovevano chiedere indicazioni a chi si trovava in quel momento in strada per sapere l’abitazione giusta dove recapitare la posta.
L’Amministrazione fa sapere attraverso un comunicato quanto segue: “Si comunica, inoltre che, fin quando l’ente comunale non provvederà ad inviare comunicazione ufficiale al nucleo familiare di variazione di numero civico, rimarrà vigente quello attuale e di conseguenza da non tenere in considerazione quello attribuito, fornito e apposto dal comune vicino le abitazioni cerresi”
Con chiarezza bisogna dire che fino a questo momento nessuno si era mai preoccupato di rendere più facile l’identificazione delle abitazioni di Cerro pertanto bisogna dire anche con altrettanta chiarezza che questo lavoro è un’latro tassello in più per quest’Amministrazione che pur con tante difficoltà economiche riesce a ridare un volto al paese. Avanti così.

Condividi questo post:
Share
Admin
By Admin settembre 25, 2017 09:17
Write a comment

No Comments

No Comments Yet!

Let me tell You a sad story ! There are no comments yet, but You can be first one to comment this article.

Write a comment
View comments

Write a comment

Your e-mail address will not be published.
Required fields are marked*

*